Immobiliare Brignetti - Isola d'Elba | tel. +39 0565 904081 cell. +39 349 7940864 - info@brignetti.com

5 documenti indispensabili se vuoi vendere casa

5 documenti indispensabili se vuoi vendere casa

8 novembre 2016 in Mercato immobiliare

Qui è dove ti segnalo i cinque documenti che proprio non possono mancare all’atto della vendita della tua casa, per cui meglio che saperlo per tempo per non arrivare impreparati.

1) ATTO di PROVENIENZA (necessario perché dimostra chi è il proprietario dell’immobile che vuoi vendere, non si sa mai!). Ti chiederai quali sono, eccoli:

  • contratto d’acquisto
  • successione (con relativa accettazione dell’eredità)
  • atto di donazione (attenzione per questo atto in caso di vendita ci sono dei problemi da chiarire e risolvere)
  • atto di divisione

Nel caso tu non sia in possesso o non sai dove rigirarti stai tranquillo, è comunque possibile fare una visura e se necessario può esserne richiesta una copia al Notaio che ha rogitato o Notariato e comunque c’è sempre una soluzione!

2) PLANIMETRIA CATASTALE AGGIORNATA (cioè deve corrispondere allo stato di fatto dell’immobile)

È il disegno della casa, dell’appartamento… depositato al catasto.

Attenzione: deve corrispondere allo stato di fatto (attuale) dell’immobile, ma è importante che corrisponda anche allo stato concesso dell’immobile, cioè alla concessione, al permesso a costruire o a qualsiasi altro titolo depositato e rilasciato dal comune.

3) CERTIFICATO o VISURA CATASTALE

E’ necessaria per verificare identificativi dell’immobile e del proprietario compresa la rendita.

L’intestazione al catasto deve corrispondere al nominativo del proprietario che sta vendendo, pena la nullità dell’atto. ( D.L. 31 maggio 2010 n. 78 art. 19 punto 14).

4) TITOLI EDILIZI per dimostrare la regolarità urbanistica dell’immobile

Con la legge 28 febbraio 1985 n. 47, pena l’annullabilità del rogito la parte venditrice deve dichiarare sotto la propria responsabilità la conformità edilizia del bene, elencando tutti i provvedimenti edilizi eventualmente rilasciati a partire dalla data del 1 settembre 1967.

Quello che consiglio è far verificare il tutto da un geometra il quale rilascerà anche un attestazione di regolarità urbanistica dell’immobile.

5) APE (Attestazione di prestazione energetica).

E’ il documento che sintetizza le caratteristiche energetiche della nostra casa, cioè ci dice quanto consuma in termini di risorse energetiche (gas, elettricità…).

Il d.l. n. 145/2013 impone l’obbligo di dotazione dell’APE nel caso di trasferimenti a titolo oneroso e gratuito ed in caso di nuova locazione di interi edifici o di singole unità immobiliari. L’obbligo di allegazione dell’APE al contratto è, invece previsto dal comma 3 unicamente in caso di trasferimento di immobili a titolo oneroso ed in caso di nuova locazione di interi edifici (con esclusione, quindi, dei trasferimenti a tittolo gratuito e della nuova locazione di singole unità immobiliari).

INOLTRE Tutti gli annunci di vendita o di affitto pubblicati su giornali, periodici e bacheche o sul web, devono obbligatoriamente riportare l’EPgl corrispondente. Nel caso in cui l’annuncio non contenga l’indice di prestazione energetica e la relativa classe energetica, il responsabile dell’annuncio è tenuto a pagare una somma compresa tra 500 e 3000 euro.

Sei spaventato?  Non era questo il mio intento, è solo quello di farti capire che vendere una casa è una scelta importante e alla firma dell’Atto Pubblico ti assumi delle responsabilità, è bene prendere la cosa di petto e nel migliore dei modi fin dall’inizio e se poi hai dubbi o hai bisogno di aiuto, contattami!

Ho letto l'informativa sulla privacy e do il mio consenso all'uso dei dati.

, , ,

2012 © Brignetti Immobiliare - Via Scali Mazzini, 13/b - Marciana Marina (LI) Isola d'Elba - Google+
Tutti i diritti riservati - P. IVA 01144420492
Credits Cookie